Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Blog

Perché ho voglia di scrivere

Post by

Super User

Posted in

Varie
June, 03 2015.

Il primo articolo desidero dedicarlo al presentarmi e a spiegarti il perché di questo sito e questo blog.

E’ da un paio di anni che leggo blog ed articoli di altri con ammirazione e credo possa essere un ottimo strumento per la condivisione di punti di vista, letture e bibliografie, strumenti, chiavi di lettura e argomentazioni rispetto ai quali potersi anche confrontare e crescere “a distanza”.

Ritengo possa essere prezioso nel seminare dei concetti e sottolineare dei temi che i lettori possono condividere, ribattere o contrastare dando così energia e linfa a dei contenuti e delle argomentazioni che ritengo di fondamentale importanza nella quotidianità degli individui e delle organizzazioni.

 

C’è un problema? Non disperare, può essere un ottimo assist per un obiettivo

Post by

Super User

Posted in

Varie
June, 08 2015.

Quanto spesso accade di trovarsi di fronte ad un problema, o meglio ad una condizione stressante?

Lo stress in letteratura è definito da Selye esser caratterizzato da due nature differenti: il distress e l’eustress.

Il Distress è lo stress negativo, quando stimoli stressanti, ossia capaci di aumentare le secrezioni ormonali, instaurano un logorio progressivo fino alla rottura delle difese psicofisiche.

L’Eustress è lo stress positivo, quando uno o più stimoli, anche di natura diversa, allenano la capacità di adattamento psicofisica individuale. L’ eustress è una forma di energia utilizzata per poter più agevolmente raggiungere un obiettivo e l’individuo ha bisogno di questi stimoli ambientali che lo spingono ad adattarsi.

 

La potenza degli occhi

Post by

Simone

Posted in

Varie
June, 08 2015.

La scuola di Palo Alto (California), di cui uno dei maggiori esponenti fu Paul Watzlawick, elaborarò gli assiomi della comunicazione, indicando alcuni elementi sempre presenti in una comunicazione.
Tra questi il 1° dice:
"È impossibile non comunicare. In qualsiasi tipo di interazione tra persone, anche il semplice guardarsi negli occhi, si sta comunicando sempre qualche cosa all'altro soggetto."
Eccone la dimostrazione portata in campo artistico.
L’artista di fama mondiale Marina Abramovic ha tenuto a New York una performance durata molti giorni (The Artist is Present) in cui ogni partecipante poteva sedersi davanti a lei per un minuto e scambiare con lo sguardo una vasta gamma di emozioni. Ciò che non si aspettava era che un giorno sarebbe arrivato Ulay, amore della sua vita e artista egli stesso, che non vedeva da circa 30 anni dopo aver condiviso con lui alcune delle esperienze più significative della sua vita. Lo scambio di sguardi e cenni di intesa è commovente.

- you can read more at:

http://www.simonepanizzutipsicologo.com/blog/item/la-potenza-degli-occhi

 

La strada per Rangdum - reblog from www.ppbb.it

Post by

Simone

Posted in

Varie
October, 31 2015.

Ringraziando Potato Pie Bud Business ed Education is a Right a seguire ecco l'articolo pubblicato su www.ppbb.it, il l racconto di un viaggio nell’Himalaya, dove io, Simone Panizzuti e Ilaria Brinis abbiamo portato avanti un progetto internazionale di sviluppo in ambito scolastico.

Rangdum si trova a 4000 metri di altitudine, in Ladakh: l’Himalaya indiano.

Appollaiato sulla catena montuosa dello Zanskar, nello stato del Jammu- Kashmir, guarda ad ovest Srinagar ed Islamabad, a nord il Tibet cinese dal quale ha ereditato caratteristiche culturali e tradizioni.

- you can read more at:

http://www.simonepanizzutipsicologo.com/blog/item/la-strada-per-rangdum-from-www-ppbb-it

[12 3  >>  

Vuoi saperne di più? Contattami