Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

 

Progetti Di Ricerca Azione

Breve descrizione

La ricerca – azione è una metodologia che ha lo scopo di individuare e migliorare una situazione problematica attraverso il coinvolgimento di ogni singolo attore. Viene definita “catalizzatore del cambiamento”(Pourtois 1981)

Le procedure della ricerca-azione furono teorizzato da Lewin (1946) secondo il noto paradigma: PIANIFICARE – AGIRE – OSSERVARE per poi RIPIANIFICARE - AGIRE – OSSERVARE, quindi riflettere di nuovo. Operativamente queste fasi richiedono un momento di VALUTAZIONE dopo ciascuna di esse per decidere se si può passare alla fase successiva.

Tale metodo ha trovato ampie risonanze sia nella ricerca sperimentale sia nella pedagogia classica, ma ciò che caratterizza in modo particolare la ricerca-azione è il suo approccio olistico che ben si adatta all’educazione, in quanto processo organico, complesso, più circolare che lineare, sempre dinamico e aperto: nella ricerca – azione teoria e prassi educativa sono momenti inscindibili.

Strumenti utilizzati in progetti di ricerca – azione sono questionari, interviste e focus group con l’obiettivo la raccolta di informazioni, il coinvolgimento degli attori coinvolti, l’analisi di tematiche e campi specifici e l’elaborazione di valutazioni e strategie di sviluppo.


A chi è rivolto

E’ rivolto alle persone e alle organizzazioni che intendono esplorare un’area di miglioramento dove poter pianificare degli interventi di sviluppo.

 

Mia formazione

Mi sono formato presso l’Università degli Studi di Padova, imparando anche in progetti di ricerca sul tema del benessere organizzativo, mobbing e costruzione di test psicoattitudinali (WAT) a progettare ed erogare progetti di ricerca – azione utilizzando e creando strumenti quali questionari, interviste strutturate e semistrutturate e focus group.

 

Con chi collaboro ed ho collaborato

Venetiae Alumni Associazione Culturale (Venezia), MacLab (Venezia), Metricubi Associazione Culturale (Venezia), Legambiente (Venezia), CRES (Venezia), Sumo Società Cooperativa Sociale (Venezia), Università Ca’ Foscari (Venezia), Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Venezia (Venezia).