Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

 

CORSO LA MEDICINA SPECIALISTICA VERSO LA COMMUNITY CARE ed.II 2016

La Medicina Specialistica Verso La Community Care 2016

I medici specialisti e le figure dei sistemi sanitari che operano nel territorio sono chiamati ad affrontare un processo di cambiamento alla luce delle profonde modifiche che stanno intervenendo nei sistemi sanitari delle Regioni italiane. Il corso, che nella sua precedente Edizione 2015 ha permesso l’aggiornamento di 30 professionisti, intende fornire strumenti utili ad affrontare questo cambiamento.

Nonostante le differenze dei disegni regionali di riforma del sistema sanitario, vi sono alcune direttrici comuni:

  • il rafforzamento della risposta territoriale legata alla domiciliarizzazione delle cure ed al potenziamento delle reti territoriali di offerta;
  • la spinta ad adottare nuovi approcci alla gestione delle cronicità;
  • la rinnovata attenzione all’educazione terapeutica ed allo sviluppo dell’empowerment della persona assistita;
  • l’impatto delle nuove tecnologie nella (auto) cura e nei processi assistenziali;
  • la centralità dei sistemi informativi a supporto del governo della continuità assistenziale e dei budget di cura.

Su questi temi il corso intende fornire ai medici specialisti e alle altre figure del Sistema Sanitario territoriale gli strumenti necessari per agire con efficacia. Il progetto viene realizzato congiuntamente da 5 Atenei italiani:

  • Università Ca’ Foscari Venezia,
  • Università Alma Mater di Bologna,
  • Università Aldo Moro di Bari,
  • Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma),
  • Università Magna Graecia di Catanzaro.

Il corso è patrocinato da SUMAI ed è in fase di accreditamento ECM. 

All'interno di questo progetto formativo mi occupo del supporto organizzativo come tutor formativo.


Obiettivi

Il corso vuole offrire la possibilità di acquisire conoscenze sulle dinamiche di sviluppo dei sistemi sanitari e sviluppare nuove competenze nella gestione dei nuovi modelli organizzativi della medicina territoriale e nel rapporto con il paziente/utente, in particolare con il paziente cronico.

Destinatari

Destinatari del corso sono i professionisti che già operano nei sistemi sanitari, prioritariamente a livello territoriale.

Contenuti

Il corso è articolato in 5 Moduli, ciascuno focalizzato su un tema specifico:

I modelli di evoluzione del sistema sanitario italiano:

  • I diversi modelli sanitari regionali in Italia
  • Il cambiamento nella domanda di salute
  • Le nuove forme organizzative nell’assistenza territoriale
  • Figure professionali e forme contrattuali

Approccio globale centrato sull’utente e team work

  • L’ approccio basato sui percorsi di cura
  • I percorsi di integrazione professionale e di lavoro in team

La gestione della cronicità nel rapporto con il MMG e gli altri nodi della rete

  • I cambiamenti epidemiologici e demografici degli ultimi anni e il cambio del paradigma di trattamento delle patologie dall' acuzie alla cronicità.
  • Il ruolo dell' assistenza primaria
  • Le caratteristiche e gli sviluppi dei modelli organizzativi esistenti
  • La gestione del rapporto con i MMG, con l’ospedale e con i nodi della rete EBM, Linee guida della pratica clinica e costruzione dei PDTA
  • L’appropriatezza nella gestione del paziente cronico

Prevenzione ed empowerment del paziente

  • Prevenzione primaria e secondaria, prevenzione e screening per le cronicità, cure primarie e prevenzione
  • Dalla sanità d’attesa alla medicina di iniziativa: l’ approccio culturale e organizzativo, la valutazione multidimensionale e la presa in carico proattiva
  • Il rapporto con il paziente nella presa in carico: il piano di assistenza individuale e le azioni di valorizzazione e sostegno del caregiver
  • empowerment del paziente nel processo di cura: self empowerment dei pazienti cronici, l’approccio multidisciplinare e multiprofessionale nel coinvolgimento del paziente, empowerment di comunità (processi partecipativi)

E-health e sistemi informativi

  • Sociologia della salute e dell'e-health
  • Organizzazione sanitaria e m-Health
  • Strumenti informatici per l'e-Health Strumenti di telemedicina e teleassistenza nella valutazione clinica

Metodologia

Sono previste lezioni frontali caratterizzate da un forte approccio interattivo che prevedono esercitazioni teoriche e pratiche, lavori di gruppo e simulazioni su problematiche specifiche. Sono previste inoltre presentazioni di esperienze territoriali sui temi trattati nei Moduli.

Coordinamento didattico e docenza

Prof. Giovanni Bertin, Università Ca’ Foscari Venezia. 

Prof. Cleto Corposanto, Università Magna Graecia di Catanzaro.

Prof. Americo Cicchetti, Direttore ALTEMS, Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma).

Prof. Carmine Clemente, Università Aldo Moro di Bari.

Prof. Costantino Cipolla, Università Alma Mater di Bologna.

Durata e periodo di svolgimento

La durata del corso è di 5 fine settimana (venerdi e sabato, dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) per una durata complessiva di 80 ore.

Le lezioni sono previste nelle seguenti date:

11, 12 marzo 2016;

8, 9 aprile 2016;

13, 14 maggio 2016;

17, 18 giugno 2016;

2, 3 settembre 2016.

Ai partecipanti è richiesta inoltre la presenza il 10 novembre 2016 (mattina e pomeriggio) a Venezia per la presentazione del proprio project work. Il project work verrà realizzato su uno specifico tema da sviluppare in piccoli gruppi, mediante lavoro guidato da un docente/tutor e realizzato da ciascun partecipante al di fuori dell’orario d’aula. L’impegno previsto è di circa 150 ore.

Attestato e certificazioni

Al termine del corso, a fronte della frequenza di almeno il 70% del monte ore, della realizzazione del project work della durata di 150 ore e del superamento della verifica finale, e verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Il corso è in fase di accreditamento ECM.

Requisiti

Il corso è rivolto a candidati in possesso di diploma di laurea (specialistica, magistrale, a ciclo unico, vecchio ordinamento) conseguito presso una qualsiasi università italiana. Nel caso in cui le iscrizioni superassero i posti disponibili, sarà data priorità alle figure mediche, con laurea specialistica, e a coloro che prestano la loro attività nell’ambito del sistema sanitario territoriale.

Sede

I corsi vengono attivati presso le sedi dei seguenti Atenei italiani: Challenge School - Università Ca’ Foscari Venezia; Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma); Università Aldo Moro di Bari; Università Alma Mater di Bologna. Ciascun partecipante può scegliere la sede formativa presso cui seguire l’intero corso. Quota di partecipazione € 2.000 esente IVA. Agevolazioni Agli iscritti a SUMAI viene riservata una quota agevolata pari a € 1.500 esente IVA. Sono previste agevolazioni per l’iscrizione di più dipendenti della stessa Azienda/Ente, non cumulabili con altre agevolazioni.

Modalità di iscrizione

Per iscriversi è sufficiente completare il form di iscrizione on line all’interno della scheda web http://www.unive.it/medicina-specialistica ed effettuare il pagamento della quota di partecipazione come indicato nelle “Condizioni generali di adesione” del form.

Ca’ Foscari Challenge School

CFCS è la divisione di Fondazione Università Ca’ Foscari che opera con la finalità di garantire una gestione manageriale delle iniziative di formazione Post Laurea e di formazione continua. L'obiettivo è creare un'offerta stratificata che valorizzando le capacità scientifiche e didattiche dell'Ateneo si rivolga a molteplici segmenti di mercato con prodotti diversi: Master dal contenuto professionalizzante, Master Executive, Corsi di alta formazione e Progetti su commessa.

Informazioni

Per maggiori informazioni relative a questa iniziativa (contenuti, docenti, sede, agevolazioni) è possibile contattare la Segreteria organizzativa di Challenge School. Ca'

Foscari Challenge School

Segreteria Organizzativa

tel. 041 234 6825/6853 (dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00) fax 041 234 6801 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.